Le origini dell’Arancia Tarocco risalgono all'inizio del secolo nel territorio di Francofonte, in provincia di Siracusa. Probabilmente nata da una mutazione dell’Arancia Sanguinello, il Tarocco risulta essere la varietà più diffusa in Italia e, forse, la più conosciuta.

Le Arance Tarocco, grazie ai numerosi cloni disponibili e alle differenti condizioni climatiche dei luoghi di coltivazione, hanno un intervallo di maturazione molto ampio, che va da inizio dicembre fino ad aprile.

Tra le principali caratteristiche delle Arance Tarocco c’è sicuramente la colorazione della buccia, che si presenta tipicamente con una colorazione giallo-arancio con delle sfumature rosse che vanno ad occupare più della metà della superficie.

Anche la polpa di queste arance si caratterizza per la sua colorazione giallo-arancio con un gran numero di screziature.

Questo frutto, inoltre, è molto apprezzato per l'elevato rapporto tra gradi brix e acidità che ne amplifica il sapore dolce.

Il territorio in cui viene maggiormente coltivata la varietà tarocco è quello della Piana di Catania e di tutte quelle aree limitrofe che si trovano in collina. Inoltre, le Arance Tarocco vengono coltivate all’interno del litorale siracusano, nella parte interna della provincia di Ragusa, sulla costa ionica reggina e su quella di Catanzaro.

Le Arance Tarocco sono l’ideale per le spremute o per portare in tavola un’insalata alla siciliana, preparata con le arance tagliate a fettine e condite con pepe nero macinato al momento, poco olio, qualche goccia di limone, una manciata di olive e sale.

Il loro prezzo varia in base alla pezzatura e cresce con essa. Si va da un Euro al chilo per quelle piccole, fino a oltre i 3 Euro al chilo per quelle più grandi e provenienti da selezioni di particolare qualità.

Arance Tarocco: varietà

Di Arance Tarocco ne esistono diverse varietà:

  • Tarocco Comune;
  • Tarocco Galice;
  • Tarocco Gallo;
  • Tarocco Messina;
  • Tarocco dal Muso;
  • Tarocco Nucellare 57-IE-1;
  • Tarocco Nucellare 61-1E-4;
  • Tarocco Catania;
  • Tarocco Scirè;
  • Tarocco rosso.

Di seguito elenchiamo le caratteristiche di alcune delle varietà appena elencate.

Arancia Tarocco del Muso

L'Arancia Tarocco del Muso si caratterizza soprattutto per la sua elevata concentrazione di vitamina C che garantisce ai suoi frutti un interessante effetto terapeutico e preventivo. La forma di questa varietà di arance è tipicamente rotondeggiante, con una leggera tendenza ad allungarsi.

Sul frutto di questa particolare varietà di Arance Tarocco troviamo un lobo pedicellare piuttosto pronunciato, ma anche un peduncolo vigoroso, una pezzatura alta e nessun seme.

La buccia presenta uno spessore piuttosto risicato ed una colorazione intensa, mentre la polpa si presenta a pigmenti. La resa del succo dell’Arancia Tarocco del Muso è veramente ottima.

Questa pianta si caratterizza per avere un portamento espanso ed una crescita media, ma soprattutto per fruttificare nella parte inferiore della chioma, mentre le foglie presentano una forma tipicamente appuntita ed assumono una colorazione verde chiaro. Infine, i fiori di questa cultivar presentano delle dimensioni piuttosto elevate, e crescono singolarmente.

Arance Tarocco: Arance Tarocco Nucellare

Tra le principali caratteristiche dell'albero delle Arance Tarocco Nucellare troviamo indubbiamente un elevato vigore ed uno sviluppo assurgente, in grado di raggiungere delle dimensioni elevate.

La fase della fioritura di questa pianta passa quasi inosservata, dal momento che la produzione di fiori è piuttosto limitata e si caratterizza per comprendere, nella maggior parte dei casi, solamente la parte interna della chioma.

Rispetto alla varietà Comune, la pianta delle Arance Tarocco Nucellare entra in produzione circa 1 o 2 anni dopo, ma dona un numero elevato di frutti ed in maniera pressoché costante. Questa caratteristica tipica dell’Arancia Tarocco Nucellare può essere persa solamente nel caso in cui la pianta venga stressata in maniera eccessiva.

Arance Tarocco Gallo

Il Tarocco Gallo rappresenta uno dei principali esemplari di arancia rossa: fece il suo ingresso in Italia solamente nel XVII sec, importata dalla Cina da un monaco gesuita.

Il suo frutto, dalla polpa rossa, è di grosso calibro e presenta un pregiato aroma fragolato. Probabilmente, grazie al suo colore, alla bassa acidità e alle sue proprietà, l’Arancia Tarocco Gallo è una delle arance rosse di Sicilia più apprezzata sia in Italia che all’Estero.

La buccia di queste arance è liscia e sottile, di spessore medio-basso, e di colore giallo-arancio, arrossato su oltre la metà della superficie.

Privo di semi, molto resistente ai trasporti, viene coltivato principalmente nella provincia Catanese, dove risiede il motivo della vera particolarità di questa varietà: la pigmentazione, che dipende molto dal grado di maturazione dell’agrume. Ciò che favorisce questo processo, e che lo rende unico, sono le escursioni termiche dovute alla comparsa della neve sull’Etna.

Arance Tarocco Gallo da Spremuta

L’Arancia Tarocco Gallo da Spremutaè la variante di piccolo calibro del Tarocco Gallo. La sua polpa, priva di semi, è molto succosa e ricca di sostante antiossidanti.

Il periodo di maturazione è lo stesso dell’Arancia Tarocco Gallo: da dicembre fino ad aprile.