Le arance, i frutti del Citrus sinensis (albero da frutto appartenente famiglia delle Rutacee), sono utili per il sistema immunitario, contengono pectina e sono ricche di antiossidanti.

Esistono vari tipi di arance. Per prima cosa, come abbiamo visto in questo post, occorre fare distinzione fra arance amare ed arance dolci. Infine, occorre individuarne la varietà.

Oggi vedremo assieme quali sono, nel dettaglio, le proprietà delle arance, i loro valori nutrizionali, e le calorie che contengono.

Arance o arancie?

Prima di passare all’argomento che vogliamo trattare quest’oggi, facciamo una precisazione. Il plurale di “arancia” è “arance”, senza la lettera “i”.

La regola grammaticale è molto chiara: le parole che terminano al singolare con -cia e -gia se sono precedute da una consonante formano il plurale in -ce e -ge. Al contrario, se sono precedute da una vocale (come in “ciliegia”), al plurale terminano con -cie e -gie.

Arance: valori nutrizionali e calorie

Mediamente, 100 grammi di arance contengono 35 kcal e contengono i seguenti valori nutrizionali:

  • Proteine: 0,94 g
  • Carboidrati: 11,75 g
    • Zuccheri: 9,35 g
  • Grassi: 0,12 g
    • Saturi: 0,015 g
    • Monoinsaturi: 0,023 g
    • Polinsaturi: 0,025 g
    • Colesterolo: 0 mg
  • Fibra alimentare: 2,4 g

Per quanto riguarda i minerali, 100 grammi di arance contengono in media:

  • Calcio: 40 mg
  • Ferro: 0,1 mg
  • Magnesio: 10 mg
  • Fosforo: 14 mg
  • Potassio: 181 mg
  • Sodio: 0 mg
  • Zinco: 0,07 mg
  • Rame: 0,045 mg
  • Manganese: 0,025 mg
  • Selenio: 0,5 µg

Sempre in 100 grammi di frutto, sono presenti le seguenti quantità di vitamine:

  • Vitamina C (acido ascorbico): 53,2 mg (88,7 % RDA)
  • Tiamina (vitamina B1): 0,087 mg (6,2 % RDA)
  • Riboflavina (vitamina B2): 0,04 mg (2,5 % RDA)
  • Niacina (vitamina B3 o PP): 0,282 mg (1,6 % RDA)
  • Acido Pantotenico (vitamina B5): 0,25 mg (4,2 % RDA)
  • Piridossina (vitamina B6): 0,06 mg (3 % RDA)
  • Folati: 30 µg
  • Acido folico: 0 µg
  • Folati alimentari: 30 µg
  • Folati (DFE): 30 µg (15 % RDA)
  • Colina: 8,4 mg
  • Vitamina B12: 0 µg
  • Vitamina A (RAE): 11 µg (1,4 % RDA)
  • Retinolo: 0 µg
  • Beta-carotene: 71 µg
  • Alfa-carotene: 11 µg
  • Criptoxantina: 116 µg
  • Vitamina A: 225 IU
  • Licopene: 0 µg
  • Luteina + zeaxantina: 129 µg
  • Vitamina E: 0,18 mg (1,8 % RDA)
  • Vitamina E (aggiunta): 0 mg
  • Vitamina D (D2+D3): 0 µg
  • Vitamina D: 0 µg
  • Vitamina K: 0 µg

Infine, 100 grammi di arance contengono i seguenti aminoacidi:

  • Triptofano: 0,009 g
  • Treonina: 0,015 g
  • Isoleucina: 0,025 g
  • Leucina: 0,023 g
  • Lisina: 0,047 g
  • Metionina: 0,02 g
  • Cistina: 0,01 g
  • Fenilalanina: 0,031 g
  • Tirosina: 0,016 g
  • Valina: 0,04 g
  • Arginina: 0,065 g
  • Istidina: 0,018 g
  • Alanina: 0,05 g
  • Acido aspartico: 0,114 g
  • Acido glutammico: 0,094 g
  • Glicina: 0,094 g
  • Prolina: 0,046 g
  • Serina: 0,032 g

Arance: proprietà e benefici

Le arance, essendo ricche di vitamina C (acido ascorbico), contribuiscono a rinforzare ossa e articolazioni e il nostro sistema immunitario, oltre a favorire l’assorbimento del ferro.

Inoltre, agiscono da efficace antiossidante, proteggendo le cellule del nostro organismo dai pericolosi radicali liberi.

Oltre a ciò, proteggono il nostro sistema cardiovascolare, prevengono l’arteriosclerosi e, in generale, le malattie causate dall’invecchiamento. Rafforzano la vista, grazie alla vitamina A, e hanno proprietà antiallergiche e antinfiammatorie. Per questo motivo, le arance aiutano a contrastare le infiammazioni delle articolazioni e la comparsa della gotta.

Ma i benefici apportarti dalle arance non finiscono qui. Hanno, infatti, proprietà antistress, proteggono il fegato e l’apparato digerente e sono utili per regolarizzare le funzioni intestinali. Riescono a placare le crisi diarroiche, ma anche a porre fine alla stitichezza grazie alla loro riserva di fibre e pectina.

Per concludere, le arance proteggono l’apparato urinario, impedendo la formazione di calcoli renali, e sono in grado di contrastare l’ipertensione.

Insomma, sono un vero e proprio toccasana!

Arance: controindicazioni

Le arance non presentano particolari controindicazioni. Tuttavia, vanno evitate in caso di gastrite ed è sconsigliato consumarle a digiuno.

Salva

Salva

Salva

Salva