Un tour tra gusti, sapori e arte nella splendida Sicilia

Vieni a scoprire i luoghi dove crescono le arance più buone del mondo: visita i jardini di Aurantia e le altre meraviglie della Sicilia orientale

Per mettersi sulle tracce della arance più belle del mondo si deve percorrereun cerchio magico che racchiude tutte le bellezze della Siciliaorientale. Aurantia nasce qui: tra mare, siti archeologici e eccellenze enogastronomiche e naturali, nella culla della Sicilia barocca e alle pendici dell’Etna. I“jardini”Aurantia sono coltivati dalla Famiglia Siena da ben 4 generazioni e ancora come una volta, producono arance, limoni, mandaranci, pompelmi e mandarini dal gusto eccezionale e dalle proprietà uniche.

Visitare i jardinidi Aurantiaoggi è possibile ed è un’esperienza unica nel suo genere che lascerà il segno. Capire dove nascono e crescono questi agrumi eccezionali prima di arrivare sulle nostre tavole, conoscere e toccare con mano le piante che li producono e stringere le mani sapienti dei coltivatori che da oltre 40 anni si prendono cura di questo territorio, ma anche godere della vista mozzafiato dell’Etna tra i fiori di zagare e assaporare i prodotti tipici di questa azienda della tradizione siciliana, sono esperienze che vi porterete dentro a lungo e che cambieranno per sempre il vostro approccio di consumatori.

Inoltre le coltivazioni Aurantia si trovano nel bel mezzo della Sicilia orientale ed è possibile cogliere questa ghiotta occasione per visitare un’area di indiscutibile fascino e imperturbabile bellezza.

Benvenuti! Esploriamo Siracusa e Noto

duonmo siracusa

 

L’approdo è Catania raggiungibile comodamente anche con le più economiche compagnie. Noleggiando  un’auto e in un’ora di viaggio è possibile raggiungere Siracusa, distante poco più di 60 chilometri. Siracusa vi attenderà con il suo centro storico da girare a piedi, ricco di fascino e atmosfera, con edifici, chiese e monumenti di epoca medievale e barocca....Ortigia.

fonte aretusa

Il secondo giorno potrete visitare gli splendidi reperti del Parco Archeologico di Siracusa, con il Teatro Greco e l’Anfiteatro Romano. Un pranzo leggero e poi potrete rimettervi in marcia verso Noto, raggiungibile in poco più di 45 minuti. Sarà bellissimo perdersi per il centro storico di questo paesino, tra gli esempi più rappresentativi del barocco siciliano. In Piazza Municipio, riposatevi sui gradini dell’imponente Duomo di San Nicolò gustandovi un gelato.

Un tuffo nelle acque blu della spiaggia di Calamosche e nelle meraviglie barocche di Ragusa.

spiaggia

 calamosche spiaggia

E poi il mare! Il terzo giorno di questo itinerario nella Sicilia sud orientale lo dedicherete al mare. Munitevi di pane, caciocavallo, salame, in poco più di 20 minuti raggiungerete la spiaggia di Calamosche, nella Riserva Naturale di Vendicari, tra le più belle e meglio conservate della Sicilia. Il mare della Sicilia non si dimentica facilmente, ma è con quell’azzurro negli occhi che nel tardo pomeriggio riprenderete il vostro viaggio. In poco più di un’ora troverete di nuovo la splendida Ragusaad attendervi.

Questa meravigliosa città è divisa in due parti, la città alta che è la città nuova e Ragusa Ibla, la città medievale e barocca situata su una collina più in basso e collegata alla città nuova con un sistema di scalinate.

ragusa

 

Ragusa è troppo bella e così finirete per restare lì probabilmente un giorno interno, persi nei suoi vicoli e nelle sue piazze. Ma se potete trovate anche il tempo di proseguire per Modica. Anche questa città è un vero e proprio gioiello del barocco siciliano, ma certamente merita una visita anche per il suo eccezionale cioccolato conosciuto in tutto il mondo.

modica

 

Catania,monamour

catania

Il vostro piccolo tour sta per terminare, tornando verso Catania scegliete vie secondarie, fermatevi a Palazzolo Acreide  per mangiare ancora in trattoria e per visitare il sito archeologico di Akrai e il Teatro Greco. L’ultima serata di questo tour è a Catania e non può che essere  mondana.Nella meravigliosa città di Franco Battiato e Carmen Consoli non mancano i locali di aggregazione e quelli dedicati alla musica dal vivo e all’arte contemporanea dove passerete ore felici e spensierate. E pensare che delle arance vi hanno portato fin qui. Beh non proprio delle arance qualunque. J Un amuri d’arancia, Aurantia.

tramonto catania