Gli estrattori

Gli estrattori di succo, lavorando a bassi giri e quindi a freddo,sono elettrodomestici che permettono di creare succhi che mantengono intatte le proprietà nutritive di frutta e verdura, aumentandone la digeribilità.

Gli estrattori sono molto diversi dalle centrifughe e dai robot da cucina. Questi ultimi, infatti, a causa dell’alta velocità con cui lavorano, generano calore, elettricità statica e aria. Questi tre elementi ossigenano il succo dei frutti spremuti, degradando gli elementi nutrienti, come le vitamine, le proteine e gli enzimi vivi.

Difatti, è stato dimostrato che un estrattore di succo a bassi giri produce un succo che è 6 volte più ricco di vitamine e 4 volte più ricco di elementi nutritivi rispetto a una centrifuga o a un robot da cucina ad alta velocità.

Inoltre, poiché la spremitura avviene in modo più efficiente, anche la quantità di succo, a parità di prodotto utilizzato, aumenta, arrivando fino al doppio rispetto al succo prodotto dai tradizionali frullatori.

Il succo ottenuto da un estrattore a bassi giri, infine, è molto più digeribile rispetto all’assunzione di frutta e verdure fresche in quanto le fibre dietetiche insolubili vengono rimosse, accelerando il processo di assorbimento dei minerali e delle vitamine.

Le spremute ottenute da un estrattore di succo a bassi giri conservano non soltanto le sostanze nutritive ma anche i principi attivi presenti nelle bucce e nei semi, preziosi per fornire più energia e prevenire alcune malattie.

Nei semi di alcuni frutti, come i semi delle pere, dell’uva, dell’anguria e del melograno, ad esempio, sono presenti tocoferolo (che protegge dalle malattie cardiovascolari), resveratrolo (che ha proprietà antitumorali), acido linoleico (in grado di ridurre il colesterolo) e acido ellagico (anch’esso con proprietà antitumorali).

Per concludere, tra i vantaggi pratici interessanti di questi prodotti è sicuramente apprezzabile la raccolta separata del succo e del prodotto di scarto che fuoriescono direttamente da due beccucci differenti per confluire in due recipienti separati.

Di seguito riportiamo alcune ricette interessanti di estratti a base di arance e altri agrumi.

Estratto di arancia, pompelmo e zenzero

Ingredienti: 1 arancia, 1 pompelmo, 2 grammi di zenzero.

Preparazione

Rimuovere la scorza e tagliare l’arancia. Rimuovere la scorza e tagliare il pompelmo. Lavare lo zenzero e tagliarlo in pezzi di dimensioni adeguate senza togliere la buccia. Procedere con l’avvio del programma del vostro estrattore di succo.

Estratto di zucca, carota, arance, limone e zenzero

Ingredienti: 200 grammi di zucca pulita, 1 carota, 4 arance, 1 limone, 1 pezzettino di zenzero fresco.

Preparazione

Pulite e tagliate la zucca. Sbucciate le arance, il limone e lo zenzero. Pelate la carota. Tagliate tutto a pezzetti e inserite nell’estrattore. Versate nei bicchieri, decorate con una fettina d’arancia o limone e servite subito.

Estratto di arancia, limone e mela

Ingredienti: 1 arancia, 2 di spicchi limone, ½ mela.

Preparazione

Rimuovere la buccia dell’arancia e tagliarla a spicchi. Tagliate la mela in 8 parti, eliminando il picciolo. Inserire i frutti nell’estrattore e avviare il programma. Servire subito.

Le mele contengono vitamina C, vitamina B, ferro, magnesio, zinco, potassio, acido folico e fibre. Sono ricche di fruttosio, potassio e altre sostanze benefiche. Il succo di mela abbassa il livello di colesterolo nel sangue, elimina metalli e tossine dall’organismo, migliora il funzionamento del colon, riduce la probabilità di sviluppare cancro al polmone, al colon e alla prostata, e aiuta nel diabete di tipo 2 e nell’asma.
Protegge le mucose, i capelli, le unghie, e regolarizza le funzioni intestinali.

Il limone e le arance, invece, sono ricchi di vitamina C. Oltre ad essa, il limone contiene potassio e ha tantissime proprietà: è battericida, antisettico, rinfrescante, diuretico, antireumatico, antiartritico, antiscorbutico, tonico venoso, fluidificante del sangue, depurativo.

Le arance, infine, rafforzano il sistema immunitario, combattono i virus che provocano il raffreddore e contrastano le avitaminosi. Esse, infatti, vengono considerate uno degli agrumi più salutari, grazie alle vitamine A, B, C e di micro elementi che rendono il nostro organismo più forte, ricaricandolo di energia.